Dolenjska, un’esperienza diversa.

Sulle vie del patrimonio

Dalla Preistoria ad oggi, la Dolenjska e sempre stata qualcosa di particolare e di unico. Il Dolenjski Muzej di Novo Mesto conserva importanti reperti risalenti al X secolo a.C., in particolare interessanti ritrovamenti del cosiddetto periodo di Hallstatt, la tarda Eta del Ferro. In epoca romana, Trebnje ospitava l’unico caposaldo militare nel territorio sloveno. Dopo la cristianizzazione e il Medioevo, la Dolenjska divento una regione particolarmente ricca di fortificazioni e castelli, alcuni di essi ben conservati ancora oggi. Ben visibili sono ancora le tracce delle incursioni turche del XV e XVI secolo; tutta la Slovenia si fonda pero sul Protestantesimo e la Riforma, quando Primož Trubar e i suoi compagni iniziarono a gettare le basi della letteratura slovena. Molte chiese della Dolenjska sono quindi non soltanto la pittoresca ciliegina sulla torta in cima alle colline della regione, ma sono anche un’importante testimonianza del patrimonio culturale sloveno. E tutt’intorno ci sono fattorie, vigneti, “zidanice”, laboratori artigianali e granai colmi di specialita della cucina casereccia che, uniti all’allegria degli abitanti del luogo, conferiscono alla regione un carattere ospitale, un sorriso amichevole e un caldo abbraccio. I campi sono coltivati in modo tradizionale, suddivisi in tanti piccoli e pittoreschi appezzamenti. I vigneti si estendono tra la strade del vino e le “zidanice”, tradizionali capanne in cui si possono assaporare le tradizioni originali, tramandate di generazione in generazione. E tutto questo si puo raggiungere comodamente in automobile, in bicicletta, a cavallo o accompagnati da qualche abitante del luogo, lungo le stradine tortuose che seguono le sagome delle alture della Dolenjska. Uno “cviček” come quello che potrete degustare nelle “zidanice” non lo troverete da nessun’altra parte.

Il patrimonio naturale, culturale e vivente comprende un eccezionale paesaggio culturale, siti archeologici, architettura tradizionale, attività artigianali ed eventi.Se decidi di rimanere per diversi giorni, puoi scegliere tra alloggi in centri termali, hotel, alloggi privati, pensioni, agriturismi, agriturismi ... L'offerta è estremamente interessante per singoli, famiglie, gruppi scolastici e altri incontri.

Una menzione speciale dovrebbe essere fatta di:

  • Il patrimonio naturale è caratterizzato da boschi, campi, colline punteggiate da vigneti, fiumi, numerose grotte carsiche, il parco paesaggistico di Lahinja e Kolpa ...

  • Il patrimonio culturale è caratterizzato da numerose chiese, castelli (valle dei castelli), musei, gallerie, monasteri, centri storici.

  • La capitale del patrimonio archeologico, Novo mesto, è famosa come la città di Situl. Puoi vedere questa nave in bronzo ornata insieme ad altri eccezionali reperti archeologici nel Museo Dolenjska di Novo Mesto. Qui conoscerai la vita dei nostri antenati negli ultimi 10.000 anni, specialmente durante il periodo di Hallstatt Princes, quando la regione era una delle più importanti dell'Europa continentale. Particolarmente artificiali sono le fragole di vetro, che sono state trovate nella regione della Dolenjska da poche centinaia di migliaia, e in altre parti d'Europa solo da poche centinaia.

  • Una delle caratteristiche più affascinanti di questa regione è l'architettura tradizionale del villaggio: piccoli fienili in legno, granai sopraelevati, porcili, alveari e fienili. Un forte spirito di tradizione è ancora presente nelle campagne. Anche in troppi vigneti, potrai comunque ammirare antiche cantine e case vinicole.

  • Molti eventi tradizionali ben organizzati e frequentati.


CASTELLI

MUSEI E GALLERIE

E-news